Stupro Viterbo: Lancini (Lega), castrazione? Altrove c’è pena morte (AGI)

Stupro Viterbo: Lancini (Lega), castrazione? Altrove c’è pena morte (AGI) – Roma, 29 apr. – La castrazione chimica “è l’unico modo che abbiamo per fermare dal punto di vista fisico questi soggetti afflitti da una malattia: gli stupratori sono malati e quella è la cura”. Ne è convinto l’europarlamentare leghista Oscar Lancini. “In molti altri Paesi di questo mondo i violentatori li ammazzano: io, da buon cristiano, non sono favorevole alla pena di morte, non è giusta, non è condivisibile ma loro devono pagare a caro prezzo quello che hanno combinato”, ha aggiunto. Ma ci sono i numeri in Parlamento per approvare una legge che introduce la castrazione chimica? I 5 stelle sono contrari. “Quello è un altro discorso: ognuno poi si prende la responsabilita’ nei confronti del proprio elettorato”, ha risposto l’ex sindaco di Adro, nel Bresciano. (AGI) Fed 291644 APR 19

Iscriviti alla mia Newsletter

Danilo Oscar Lancini
ENF - Europe of Nations and Freedom 
Lega

Rimani aggiornato

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci qui di seguito i tuoi dati per iscriverti alla mia Newsletter