LANCINI (Lega): «PER DIFENDERE LA FAMIGLIA,NO AL RAPPORTO MATIC!»

(Bruxelles, 23 GIU) – L’Eurodeputato On. Danilo Oscar Lancini (Lega) interviene in merito al “Rapporto sulla situazione della salute sessuale e riproduttiva e relativi dirittinell’UE”, chiamato anche “Rapporto Matic” dal nome del relatore.

«Quest’oggi giunge all’esame della sessione plenaria del Parlamento europeo il Rapporto Matic sui diritti sessuali e riproduttivi. Si tratta – spiega l’On Lancini – di una risoluzione estremamente ideologica che ha già destato scalpore per i suoi contenuti e che rischia di smontare pezzo dopo pezzo la nostra visione di famiglia, la libertà di coscienza e la responsabilità dei genitori nell’educazione dei figli.
Con una gravosa intromissione nella giurisdizione degli Stati membri anche in merito alla definizione delle politiche sanitarie – illustra l’On Lancini – questo rapporto prevede ad esempio, l’indottrinamento gender dalla scuola primaria senza richiedere il consenso dei genitori; un accesso generalizzato all’utero in affitto e al commercio dei gameti; l’accesso all’interruzione di gravidanza come ad un “diritto umano” senza
alcuna limitazione; l’abolizione del diritto all’obiezione di coscienza del personale medico. Un vero e proprio attacco alla famiglia naturale e alla libertà educativa, ancora più grave se si pensa che in Commissione quei popolari europei che si ispirano al pensiero cristiano dei padri fondatori dell’Europa si sono vergognosamente ed inspiegabilmente piegati al pensiero unico, votando a favore. Cristiani solo a parole?
Quei colleghi che in Italia dichiarano a gran voce di voler difendere la famiglia, siano coerenti fino in fondo e lo facciano anche a Bruxelles, senza cedere alla lobby LGBT! Oggi – conclude l’On Lancini – respingere il Rapporto Matic deve essere l’obiettivo ineludibile di tutti i difensori della vita, della famiglia e delle nostre più profonde radici identitarie».

 

Iscriviti alla mia Newsletter

    Danilo Oscar Lancini
    ID - Identity and Democracy
    Lega

    Rimani aggiornato

    Iscriviti alla Newsletter

    Inserisci qui di seguito i tuoi dati per iscriverti alla mia Newsletter