Brexit, Lancini (Lega), bene accordo, troppi errori da Ue che tratta Erdogan meglio di Johnson

AgenPress 24/12/2020. L’accordo sulla Brexit tra Ue e Regno Unito, raggiunto in extremis, scongiura il temuto ‘no deal’ dopo mesi di atteggiamenti di chiusura, quasi punitivi, verso un importante partner, non solo economico, per l’Europa e per l’Italia.

Impensabile che questa Ue si impunti nel pretendere standard elevati da uno Stato europeo di primo piano e poi abbia chiuso accordi commerciali con realtà molto differenti dalla nostra, come per esempio il Vietnam.

Di fatto, questa Europa sembra quasi trattare Erdogan meglio di Johnson. Da sottolineare, purtroppo, anche il ruolo di secondo piano in cui è stato relegato il Parlamento Europeo, tenuto quasi all’oscuro della trattativa dalla Commissione. Massimo impegno, da parte nostra, per tutelare le aziende italiane, che dall’Ue hanno bisogno di risposte certe e non di propaganda anti Brexit”.

Così in una nota Danilo Oscar Lancini, europarlamentare della Lega, componente della commissione per il Commercio Internazionale al Parlamento Europeo.

Iscriviti alla mia Newsletter

    Danilo Oscar Lancini
    ID - Identity and Democracy
    Lega

    Rimani aggiornato

    Iscriviti alla Newsletter

    Inserisci qui di seguito i tuoi dati per iscriverti alla mia Newsletter